SEI IN > VIVERE SASSUOLO >
comunicato stampa

Internet e minori, la criminologa Roberta Bruzzone a Sassuolo per un incontro

2' di lettura
50

Oltre 750 studenti hanno preso parte questa mattina a “Navighiamo sicuri nella rete e …nella vita”: l’evento organizzato al PalaPaganelli di Sassuolo, da La Caramella Buona con il Patrocinio del Comune di Sassuolo, in collaborazione con l’Assessorato Pubblica Istruzione e la Polizia Locale, ed il sostegno di Fondazione Iris Ceramica Group.


Gli studenti delle classi 1° e 2° delle Scuola Superiore hanno assistito all’intervento della nota criminologa Roberta Bruzzone, Presidente onorario dell’Associazione nazionale che da oltre 26 anni opera a tutela dell’Infanzia, che ha sensibilizzato i ragazzi sull’utilizzo corretto del web e di tutti gli strumenti digitali da loro tanto utilizzati ma di cui non ne comprendono completamente la pericolosità.

Cyberbullismo, adescamento di minore, revenge porn: questi alcuni dei temi trattati da Roberta Bruzzone per porre l’accento su fenomeni che destano sempre più preoccupazione nella collettività.

“Attenzione e consapevolezza: gli strumenti digitali offrono infinite opportunità ma, se non utilizzati a dovere, possono diventare strumenti in grado di causare danni irreparabili – afferma il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – per cui è indispensabile conoscerne regole e limiti. Per questo ringrazio la dottoressa Bruzzone e La Caramella Buona, per aver portato importanti suggerimenti proprio a chi, più di altri, utilizza i social; così come ringrazio la Fondazione Iris Ceramica Group che si è dimostrata ancora una volta più che mai attenta e sensibile nei confronti del nostro territorio”.

“Finalmente torniamo ad incontrare gli studenti per confrontarci su temi delicati che affrontiamo quotidianamente e che spesso portiamo in tribunale al fianco di adolescenti vittime di manipolatori seriali – afferma Roberto Mirabile presidente de La Caramella Buona – Ringrazio il Comune di Sassuolo da sempre al nostro fianco e quindi in prima linea nel contrasto della pedofilia e pedopornografia, per averci consentito, ancora una volta, di dedicarci alla prevenzione e all’informazione corretta unitamente alla Polizia locale. Ringrazio infine la Fondazione Iris Ceramica Group, realtà di grande spessore, per aver mostrato una profonda sensibilità verso il nostro operato, appoggiando a pieno questa importante iniziativa.”

“Fondazione Iris Ceramica Group, che nasce dal profondo senso di responsabilità nei confronti del territorio e del capitale umano, si impegna concretamente a creare valore per la collettività. Lo fa anche promuovendo progetti di formazione culturale e sostenendo associazioni che tutelano le fasce più deboli della società. Per questo motivo sosteniamo l’incontro di oggi che consideriamo come un altro importante passo verso la costruzione di un presente e un futuro migliore, partendo proprio dai giovani: supportandoli nel loro processo di crescita, offrendo loro gli strumenti anche culturali per farsi promotori di valori come il rispetto, la solidarietà, l’integrazione e l’aggregazione sociale.” – Federica Minozzi, CEO Iris Ceramica Group.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2023 alle 20:50 sul giornale del 22 febbraio 2023 - 50 letture






qrcode