Arrestate due sorelle per spaccio di sostanze stupefacenti

1' di lettura 17/12/2022 - Il 29 novembre scorso, la Squadra Mobile ed il Commissariato di P.S. di Sassuolo hanno tratto in arresto due sorelle di 41 e 43 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività investigativa, finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, si è concentrata sul monitoraggio di tale fenomeno nella città di Modena, ed ha fatto maturare negli agenti il sospetto che un appartamento in via Cervi potesse fungere da luogo di deposito e confezionamento della sostanza stupefacente.

Con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, gli investigatori hanno proceduto alla perquisizione domiciliare, la quale ha avuto esito positivo.

All’interno dell’abitazione, infatti, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 92 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, contenuta in 50 involucri in plastica pronti per la vendita, oltre a euro 760 in contanti, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Al termine delle operazioni, in attesa dell’udienza di convalida, una delle due arrestate è stata associata alla Casa Circondariale di Modena, mentre l’altra è stata posta agli arresti domiciliari in quanto madre di tre figli minorenni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Sassuolo.
Per Telegram cercare il canale @viveresassuolo o cliccare su https://t.me/viveresassuolo
È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viveresassuolo/





Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2022 alle 16:42 sul giornale del 19 dicembre 2022 - 20 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dI05





logoEV
qrcode