Scherma: Edoardo Manenti sfiora la finale al “Grand Prix Kinder joy of moving” di Verona

1' di lettura 14/12/2022 - Eccellente prestazione del fiorettista del Sassuolo Scherma Edoardo Manenti a Verona, alla prima prova nazionale di Fioretto maschile. Manenti, classe 2012 già vincitore della prima prova regionale svoltasi a Novembre a Bologna, dopo un girone superato con ben cinque vittorie su sei incontri, ha vinto tutte le eliminazioni dirette con dieci stoccate.

Edoardo è stato fermato solamente dall’atleta che poi risulterà vincitore della gara, Davide Rocco Iaquinta del Frascati Scherma, per entrare nella finale a otto tiratori.

Gli atleti partecipanti, provenienti da tutt’Italia, erano 102 e Edoardo ha conquistato un meritatissimo dodicesimo posto.

Gara piena di emozioni, dove gli atleti del Sassuolo Scherma erano in tutto dodici.

Soddisfatta la maestra Luciana Galano: “Già portare in gara da Sassuolo questo importante numero di fiorettisti – spiega – per me è una grande vittoria, essendo l’Emilia Romagna patria della spada, poi il risultato di Edoardo mi ha resa ancora più orgogliosa. Stiamo lavorando con grande impegno ed Edoardo è un ragazzo con una grande determinazione e costanza negli allenamenti e questi, si sa, nello sport è fondamentale”.

Un plauso va a tutti i partecipanti, come Riccardo Diciocia, Matteo Desogus e Alessandro Maffei, sempre classe 2012; nella categoria Ragazze (2010) a laura Tulli e Alice Franchini. L’ottimo risultato lascia sperare, per il futuro, il raggiungimento di ulteriori ambiti traguardi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2022 alle 12:27 sul giornale del 15 dicembre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di sport, sassuolo, comunicato stampa, comune di Sassuolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dIon





logoEV
qrcode