Raccolta differenziata: buoni dati a Sassuolo

raccolta differenziata 1' di lettura 09/07/2021 - Continua a crescere la percentuale della raccolta differenziata in città. Per l'anno 2020 a Sassuolo, infatti, è pari a 67,5% segnando grazie all'impegno della cittadinanza e ai progetti attuati negli ultimi anni dall'Amministrazione comunale, una continua crescita.

2016 ---> RD = 61,8%

2017 ---> RD = 64,1%

2018 ---> RD = 66,2%

2019 ---> RD = 67,2%

2020 ---> RD = 67,5%

“Un’ottima notizia – afferma l’Assessore all’Ambiente del Comune di Sassuolo Ugo Liberi – che premia il lavoro svolto dagli uffici ma soprattutto l’attenzione e la collaborazione dei cittadini che, soprattutto in questo caso, è più che mai fondamentale”.

La raccolta differenziata dei rifiuti, oltre che un obbligo di legge, è un dovere, non solo per la pubblica amministrazione che deve dotarsi e quindi offrire un servizio adeguato, ma anche per il cittadino.

L’attività giornaliera di separare i rifiuti nelle diverse frazioni oggetto di raccolta è sicuramente complessa ed impegnativa, ma è essenziale che si sviluppi una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza di questo processo, il cui obiettivo è ridurre la quantità di rifiuto secco indifferenziato da smaltire al termovalorizzatore o in discarica ed aumentare il rifiuto differenziato da avviare a recupero o riciclaggio.

È vietato sia l’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti sia l’introduzione nei cassonetti di rifiuti non conformi alla specifica tipologia di raccolta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2021 alle 12:23 sul giornale del 10 luglio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, sassuolo, comunicato stampa, comune di Sassuolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0Bi





logoEV